menu
L’USO DEL CORRETTORE: ALTERAZIONI CROMATICHE CUTANEE
30.01.2018
discromie

Per discromie si intendono tutti quei problemi in cui l’uniformità del tono della pelle è compromessa da fattori di natura diversa.

COUPEROSE

E’ un inestetismo causato dalla dilatazione o dall’interruzione dei capillari che, affiorando in superficie (generalmente si localizza sulla zona zigomatica e sul naso), provocano delle macchie di colore violaceo più o meno intenso.

Solitamente la discromia viene annullata utilizzando dei colori come il verde e il celeste, proprio per un processo di mutamento cromatico.

Teoricamente il concetto è perfetto, peccato che ogni caso è differente da un altro, e di conseguenza anche il colore del prodotto deve variare, quindi il famoso correttore verde non può soddisfare tutte le esigenze; inoltre può diventare difficoltoso da usare, proprio per la sua particolare tonalità.

Optate per dei correttori colati o in stick, dal tono che può variare dall’avorio all’aranciato.

L’applicazione, in tutti e due i casi, è estremamente semplice; è sufficiente stendere e sfumare il prodotto scelto nella zona interessata in modo che dopo l’applicazione del fondotinta non risultino eccessivi contrasti.

SCOPRI I CORRETTORI DI FRAIS MONDE

 

discromie

Per discromie si intendono tutti quei problemi in cui l’uniformità del tono della pelle è compromessa da fattori di natura diversa.

COUPEROSE

E’ un inestetismo causato dalla dilatazione o dall’interruzione dei capillari che, affiorando in superficie (generalmente si localizza sulla zona zigomatica e sul naso), provocano delle macchie di colore violaceo più o meno intenso.

Solitamente la discromia viene annullata utilizzando dei colori come il verde e il celeste, proprio per un processo di mutamento cromatico.

Teoricamente il concetto è perfetto, peccato che ogni caso è differente da un altro, e di conseguenza anche il colore del prodotto deve variare, quindi il famoso correttore verde non può soddisfare tutte le esigenze; inoltre può diventare difficoltoso da usare, proprio per la sua particolare tonalità.

Optate per dei correttori colati o in stick, dal tono che può variare dall’avorio all’aranciato.

L’applicazione, in tutti e due i casi, è estremamente semplice; è sufficiente stendere e sfumare il prodotto scelto nella zona interessata in modo che dopo l’applicazione del fondotinta non risultino eccessivi contrasti.

SCOPRI I CORRETTORI DI FRAIS MONDE

 

ALTRI ARTICOLI
GLI OMBRETTI
08.01.2018
Gli ombretti sono fra i prodotti indispensabili per il trucco degli occhi: essi danno colore, luminosità, intensità e tridimensionalità. Si possono usare in modo leggero per ottenere un effetto soft, o netto per un effetto drammatico; inoltre con essi si possono ideare trucchi più o meno...
IL MASCARA
08.01.2018
Il mascara è il cosmetico indispensabile per intensificare lo sguardo. Probabilmente è anche il prodotto più usato, a causa del suo effetto immediato, ed è anche per questa ragione che spesso viene utilizzato in maniera scorretta. Infatti, l’errore più frequente è quello di pensare che...
L'USO DEL CORRETTORE: ALTERAZIONI CROMATICHE CUTANEE
30.01.2018
Per discromie si intendono tutti quei problemi in cui l’uniformità del tono della pelle è compromessa da fattori di natura diversa. COUPEROSE E’ un inestetismo causato dalla dilatazione o dall’interruzione dei capillari che, affiorando in superficie (generalmente si localizza sulla...