menu
I DIFFERENTI TIPI DI FONDOTINTA E LE LORO CARATTERISTICHE
30.01.2018
tipi-di-fondotinta

Nelle formulazioni cosmetiche, i fondotinta si identificano sotto la voce emulsioni che sono suddivise in: acqua in olio e olio in acqua. Alla prima categoria appartengono tutti i fondotinta liquidi, fino ai semicremosi, alla seconda quelli cremosi, fino ai colati. Il potere coprente di tutti questi prodotti è dato dalla percentuale di pigmenti contenuti nella formulazione, oltre che alla cremosità.

Essi si distinguono in: fluidi, cremosi, colati, compatti; infine, in questa lista si possono includere anche le basi colorate, che hanno un leggero effetto cromatico.

E’ chiaro che ogni formulazione ha le sue caratteristiche tecniche, sia nell’applicazione che nel risultato finale. La ricerca cosmetica è sempre orientata verso formulazioni con delle qualità simili ai prodotto destinati alla cura, migliorandone le peculiarità.

E’ ormai in gran parte superato il concetto tradizionale di fondotinta che si limitava ad occultare gli inestetismi, senza nessun interesse per una soluzione effettiva del difetto estetico.

Ora vediamo di analizzare i differenti prodotti che la cosmesi ci mette a disposizione.

FLUIDI

Se si vuole ottenere un effetto trasparente, sono l’ideale. La loro formulazione, con una maggiore percentuale di acqua, è indicata per le pelli che hanno un buon aspetto.

CREMOSI

La formulazione cremosa è destinata alle pelli tendenzialmente secche; il potere coprente varia a seconda della percentuale di pigmenti utilizzati.

CREMOSI-COLATI

Per prodotti cremosi-colati, si intende tutta quella fascia di fondotinta con un potere coprente piuttosto elevato. In linea di massima sono consigliati se si vuole una base omogenea, compatta e allo stesso tempo coprente.

Non sono indicati per le pelli che hanno uno strato corneo che tende a squamarsi, perché accentuerebbe le problematiche di questo tipo di pelle.

COMPATTI IN POLVERE IDROSOLUBILI

Il concetto è quello di una cipria in polvere compatta. L’unica differenza è il potere idrosolubile, che permette di applicare il prodotto con una spugna inumidita.

E’ consigliato per le pelli piuttosto grasse, che hanno bisogno di un tipo di fondotinta asciutto. Bisogna prestare attenzione quando lo si applica in quanto, asciugandosi, possono evidenziarsi delle striature causate dall’errato uso del prodotto.

COMPATTI IN POLVERE POLIVALENTI (asciutto/bagnato)

Oggi la cosmesi tende a formulare dei prodotti sempre più polivalenti che hanno la proprietà di poter essere applicati con una spugna inumidita o con un piumino o con un pennello.

Questo particolare tipo di fondotinta è consigliato quando si vuole ottenere un effetto opaco con una media trasparenza; è sconsigliato per le pelli particolarmente secche.

TERRE ABBRONZANTI

In linea di massima sono delle ciprie compatte, formulate anche in versione idrosolubile; la loro versatilità li rende simili all’hydro puff, quindi è possibile utilizzarle sia con un pennello, sia con un piumino di velluto, sia con una spugna inumidita.

BASI COLORATE

Si tratta di prodotti destinati a un pubblico che vuole principalmente una crema con delle proprietà idratanti e nel contempo una leggera colorazione.

Oggi la ricerca cosmetica è talmente sofisticata da proporre prodotti sempre più all’avanguardia, particolarmente per il settore dei fondotinta, i cui concetti non hanno più lo scopo di “coprire”, ma di utilizzare, per esempio, la luce come modificatore del colore e delle eventuali imperfezioni.

A questo scopo i fondi diventano sempre più leggeri nella struttura, i pigmenti utilizzati sempre più ricercati: micronizzazione, polveri rivestite, pigmenti che rifrangono la luce sono solo alcune delle innovazioni che hanno reso questa famiglia di prodotti sempre più all’avanguardia.

Le nuove formule riescono a fondersi con il tono della pelle, risolvendo problematiche che un tempo erano ovviate solo con dei prodotti coprenti.

SCOPRI I FONDO TINTA FRAIS MONDE

 

tipi-di-fondotinta

Nelle formulazioni cosmetiche, i fondotinta si identificano sotto la voce emulsioni che sono suddivise in: acqua in olio e olio in acqua. Alla prima categoria appartengono tutti i fondotinta liquidi, fino ai semicremosi, alla seconda quelli cremosi, fino ai colati. Il potere coprente di tutti questi prodotti è dato dalla percentuale di pigmenti contenuti nella formulazione, oltre che alla cremosità.

Essi si distinguono in: fluidi, cremosi, colati, compatti; infine, in questa lista si possono includere anche le basi colorate, che hanno un leggero effetto cromatico.

E’ chiaro che ogni formulazione ha le sue caratteristiche tecniche, sia nell’applicazione che nel risultato finale. La ricerca cosmetica è sempre orientata verso formulazioni con delle qualità simili ai prodotto destinati alla cura, migliorandone le peculiarità.

E’ ormai in gran parte superato il concetto tradizionale di fondotinta che si limitava ad occultare gli inestetismi, senza nessun interesse per una soluzione effettiva del difetto estetico.

Ora vediamo di analizzare i differenti prodotti che la cosmesi ci mette a disposizione.

FLUIDI

Se si vuole ottenere un effetto trasparente, sono l’ideale. La loro formulazione, con una maggiore percentuale di acqua, è indicata per le pelli che hanno un buon aspetto.

CREMOSI

La formulazione cremosa è destinata alle pelli tendenzialmente secche; il potere coprente varia a seconda della percentuale di pigmenti utilizzati.

CREMOSI-COLATI

Per prodotti cremosi-colati, si intende tutta quella fascia di fondotinta con un potere coprente piuttosto elevato. In linea di massima sono consigliati se si vuole una base omogenea, compatta e allo stesso tempo coprente.

Non sono indicati per le pelli che hanno uno strato corneo che tende a squamarsi, perché accentuerebbe le problematiche di questo tipo di pelle.

COMPATTI IN POLVERE IDROSOLUBILI

Il concetto è quello di una cipria in polvere compatta. L’unica differenza è il potere idrosolubile, che permette di applicare il prodotto con una spugna inumidita.

E’ consigliato per le pelli piuttosto grasse, che hanno bisogno di un tipo di fondotinta asciutto. Bisogna prestare attenzione quando lo si applica in quanto, asciugandosi, possono evidenziarsi delle striature causate dall’errato uso del prodotto.

COMPATTI IN POLVERE POLIVALENTI (asciutto/bagnato)

Oggi la cosmesi tende a formulare dei prodotti sempre più polivalenti che hanno la proprietà di poter essere applicati con una spugna inumidita o con un piumino o con un pennello.

Questo particolare tipo di fondotinta è consigliato quando si vuole ottenere un effetto opaco con una media trasparenza; è sconsigliato per le pelli particolarmente secche.

TERRE ABBRONZANTI

In linea di massima sono delle ciprie compatte, formulate anche in versione idrosolubile; la loro versatilità li rende simili all’hydro puff, quindi è possibile utilizzarle sia con un pennello, sia con un piumino di velluto, sia con una spugna inumidita.

BASI COLORATE

Si tratta di prodotti destinati a un pubblico che vuole principalmente una crema con delle proprietà idratanti e nel contempo una leggera colorazione.

Oggi la ricerca cosmetica è talmente sofisticata da proporre prodotti sempre più all’avanguardia, particolarmente per il settore dei fondotinta, i cui concetti non hanno più lo scopo di “coprire”, ma di utilizzare, per esempio, la luce come modificatore del colore e delle eventuali imperfezioni.

A questo scopo i fondi diventano sempre più leggeri nella struttura, i pigmenti utilizzati sempre più ricercati: micronizzazione, polveri rivestite, pigmenti che rifrangono la luce sono solo alcune delle innovazioni che hanno reso questa famiglia di prodotti sempre più all’avanguardia.

Le nuove formule riescono a fondersi con il tono della pelle, risolvendo problematiche che un tempo erano ovviate solo con dei prodotti coprenti.

SCOPRI I FONDO TINTA FRAIS MONDE

 

ALTRI ARTICOLI
LE FORME DEL VISO E LE CORREZIONI: IL VISO QUADRATO
30.01.2018
CARATTERISTICHE La prima che si può notare in questo viso  è la chiara presenza di angoli nella mascella e sulla fronte, altre ad un zigomo generalmente accentuato. Anche in questo caso, come nel viso tondo, si può riscontrare la mancanza di lunghezza. L’angolo della fronte è...
L'USO DEL FONDOTINTA
30.01.2018
Probabilmente fra i cosmetici decorativi è il più antico, infatti già Ovidio (43 a.C. – 18 d.C.) ne parla nel trattato “I medicamenti del volto”, decantandone il suo utilizzo. Non solo nell’antica Roma, ma anche in Egitto si praticava questo costume. Sempre si è cercato di rendere...
I DIFFERENTI TIPI DI FONDOTINTA E LE LORO CARATTERISTICHE
30.01.2018
Nelle formulazioni cosmetiche, i fondotinta si identificano sotto la voce emulsioni che sono suddivise in: acqua in olio e olio in acqua. Alla prima categoria appartengono tutti i fondotinta liquidi, fino ai semicremosi, alla seconda quelli cremosi, fino ai colati. Il potere coprente di tutti...