menu
LA CIPRIA: LE SUE FUNZIONI
30.01.2018
8030203030193

L’applicazione della cipria è la fase successiva alla stesura del fondotinta; essa ha tre funzioni fondamentali.

La prima è quella di fissare il trucco e fare in modo che essa “tenga” più a lungo, senza alterare il colore del fondo.

Il secondo scopo è quello di creare una base asciutta in modo che i prodotti in polvere, applicati successivamente, si sfumino perfettamente.

Il terzo scopo è di eliminare l’effetto lucido dovuto ad alcuni prodotti “oleosi” e all’eventuale traspirazione della pelle, in particolare su : fronte, naso, mento.

In linea di massima le ciprie si dividono in: polveri libere (non pressate) e polveri compatte.

Le polveri libere, a causa della mancanza di leganti, sono particolarmente impalpabili e hanno una azione fissante e opacizzante. Le ciprie compatte, sono ottime per i ritocchi durante la giornata. Oltre alle caratteristiche appena descritte, se ne possono aggiungere altre: iridescenza e trasparenza.

L’iridescenza rende il prodotto luminoso e di conseguenza adatto se si vuole ottenere una base opaca.

Il dato più importante resta l’incredibile micronizzazione delle polveri utilizzate, che rende il prodotto “cipria” sempre più leggero.

Come scegliere il colore giusto?

Il colore della cipria va scelto in base alla tonalità del fondotinta utilizzato.

Non sapete se utilizzare la cipria compatta o in polvere?

La cipria in polvere si usa per un maggiore fissaggio del trucco, a differenza di quella compatta che deve essere adoperata per il mantenimento del trucco durante la giornata.

Avete l’impressione che la cipria tenda ad occultare la trasparenza della pelle?

Dopo aver applicato la cipria, eliminate l’eccesso con un pennello morbido, poi “strofinate” leggermente con i polpastrelli per ammorbidire l’effetto.

La pelle è sempre lucida?

In questo caso prima di applicare la cipria vaporizzate sul viso dell’acqua fredda, quindi tamponate con una velina e applicate la cipria con un piumino di velluto.

Avete dei dubbi se applicare la cipria con il piumino di velluto o con un pennellone?

Se usate un piumino otterrete un maggiore effetto opacizzante e polveroso, mentre con il pennellone l’effetto finale sarà più trasparente.

Si può scurire il colore del fondotinta con una cipria leggermente più scura?

Si, a condizione che si usino due toni, quello più scuro sui contorni del viso e quello più chiaro nella zona centrale del viso. In questo modo avrete un effetto della base molto morbido e tutti i punti luce ne verranno esaltati.

Si può adoperare la cipria senza il fondotinta?

Se la pelle ha un a buona struttura, potete tranquillamente usare solo la cipria (meglio quella compatta), però dovete preoccuparvi di stendere sul viso un velo di crema in modo che la polvere abbia più “aderenza”.

LA CIPRIA COME APPLICARLA

SCOPRI LE CIRPIE DI FRAIS MONDE

 

8030203030193

L’applicazione della cipria è la fase successiva alla stesura del fondotinta; essa ha tre funzioni fondamentali.

La prima è quella di fissare il trucco e fare in modo che essa “tenga” più a lungo, senza alterare il colore del fondo.

Il secondo scopo è quello di creare una base asciutta in modo che i prodotti in polvere, applicati successivamente, si sfumino perfettamente.

Il terzo scopo è di eliminare l’effetto lucido dovuto ad alcuni prodotti “oleosi” e all’eventuale traspirazione della pelle, in particolare su : fronte, naso, mento.

In linea di massima le ciprie si dividono in: polveri libere (non pressate) e polveri compatte.

Le polveri libere, a causa della mancanza di leganti, sono particolarmente impalpabili e hanno una azione fissante e opacizzante. Le ciprie compatte, sono ottime per i ritocchi durante la giornata. Oltre alle caratteristiche appena descritte, se ne possono aggiungere altre: iridescenza e trasparenza.

L’iridescenza rende il prodotto luminoso e di conseguenza adatto se si vuole ottenere una base opaca.

Il dato più importante resta l’incredibile micronizzazione delle polveri utilizzate, che rende il prodotto “cipria” sempre più leggero.

Come scegliere il colore giusto?

Il colore della cipria va scelto in base alla tonalità del fondotinta utilizzato.

Non sapete se utilizzare la cipria compatta o in polvere?

La cipria in polvere si usa per un maggiore fissaggio del trucco, a differenza di quella compatta che deve essere adoperata per il mantenimento del trucco durante la giornata.

Avete l’impressione che la cipria tenda ad occultare la trasparenza della pelle?

Dopo aver applicato la cipria, eliminate l’eccesso con un pennello morbido, poi “strofinate” leggermente con i polpastrelli per ammorbidire l’effetto.

La pelle è sempre lucida?

In questo caso prima di applicare la cipria vaporizzate sul viso dell’acqua fredda, quindi tamponate con una velina e applicate la cipria con un piumino di velluto.

Avete dei dubbi se applicare la cipria con il piumino di velluto o con un pennellone?

Se usate un piumino otterrete un maggiore effetto opacizzante e polveroso, mentre con il pennellone l’effetto finale sarà più trasparente.

Si può scurire il colore del fondotinta con una cipria leggermente più scura?

Si, a condizione che si usino due toni, quello più scuro sui contorni del viso e quello più chiaro nella zona centrale del viso. In questo modo avrete un effetto della base molto morbido e tutti i punti luce ne verranno esaltati.

Si può adoperare la cipria senza il fondotinta?

Se la pelle ha un a buona struttura, potete tranquillamente usare solo la cipria (meglio quella compatta), però dovete preoccuparvi di stendere sul viso un velo di crema in modo che la polvere abbia più “aderenza”.

LA CIPRIA COME APPLICARLA

SCOPRI LE CIRPIE DI FRAIS MONDE

 

ALTRI ARTICOLI
GLI OMBRETTI
08.01.2018
Gli ombretti sono fra i prodotti indispensabili per il trucco degli occhi: essi danno colore, luminosità, intensità e tridimensionalità. Si possono usare in modo leggero per ottenere un effetto soft, o netto per un effetto drammatico; inoltre con essi si possono ideare trucchi più o meno...
LE FORME DEL VISO E LE CORREZIONI: IL VISO TONDO
30.01.2018
CARATTERISTICHE Le caratteristiche dominanti che determinano la sua forma sono: guance tondeggianti, mancanza di lunghezza e osso zigomatico poco visibile. OMBREGGIATURA La prima cosa da effettuare è scurire i laterali del viso, bisogna evitare accuratamente di ombreggiare la zona...
I DIFFERENTI TIPI DI FONDOTINTA E LE LORO CARATTERISTICHE
30.01.2018
Nelle formulazioni cosmetiche, i fondotinta si identificano sotto la voce emulsioni che sono suddivise in: acqua in olio e olio in acqua. Alla prima categoria appartengono tutti i fondotinta liquidi, fino ai semicremosi, alla seconda quelli cremosi, fino ai colati. Il potere coprente di tutti...